PORDENONE 2020, SCADENZA VENERDÍ. PRES LOVISA: “IL TERRITORIO PARTECIPI DI PIÚ”

Il Pordenone Calcio, con la Prima Squadra prima in serie C a +10 e il Settore Giovanile ai vertici nazionali, è all’apice storico. Sta vivendo, e facendo vivere al territorio, annate incredibili. In particolare quella in corso. E proprio in un simile, speciale contesto, ha sottolineato il presidente Mauro Lovisa durante la conferenza di presentazione della partnership con Unindustria, ci si attendeva una risposta maggiore al progetto di crowdfunding Pordenone 2020 (raccolto 1 milione 30 mila 600 euro; 125 i nuovi soci), con scadenza fissata per venerdì 15 marzo.

«Partner importanti come Unindustria ci danno lustro – ha detto – ma non è sufficiente, questo è un club che vuole crescere attraverso progetti di primissimo livello. Non è possibile che a sostenerci, finora, siano state per la stragrande maggioranza realtà già collegate alla proprietà. Pordenone ha un tessuto importante. Va evidenziato il grande attaccamento dei singoli tifosi che hanno sottoscritto, ognuno per le proprie possibilità, le quote. Un grazie a loro, a quelli che ci sono sempre vicino. Il territorio in generale, però, può fare molto di più: mi attendo una partecipazione maggiore».