ESPOSIZIONE STRISCIONI

OSSERVATORIO NAZIONALE SULLE MANIFESTAZIONI SPORTIVE

170415CM079 Esposizione striscioni

Il Ministero dell’Interno – Osservatorio sulle Manifestazioni Sportive ha stabilito, con determinazione n. 14/2007 dell’8 marzo 2007 e n. 26 del 30 maggio 2012, le regole in merito all’introduzione degli striscioni negli impianti sportivi. (leggi DETERMINA 2007, DETERMINA 2012)

Procedura per richiedere l’autorizzazione all’accesso e al posizionamento all’interno dello stadio di striscioni e/o coreografie per le gare casalinghe.

1 – La richiesta va presentata compilando l’apposito modulo (STRISCIONI / COREOGRAFIE) e allegando la seguente documentazione:

Copia documento di identità;
Documentazione fotografica;
Dichiarazione di Omologazione del prodotto impiegato (viene rilasciata dal Ministero dell’Interno al produttore del materiale. Se è di un paese straniero va tradotta in italiano.);
Dichiarazione di conformità del materiale (redatta dal venditore e/o dal produttore, su “Modello Dich. Conformità-2004”, attesta che il prodotto venduto è conforme al materiale omologato e ne riporta gli estremi);

L’invio va effettuato via e-mail a ufficiostampa@pordenonecalcio.com entro e non oltre 7 giorni lavorativi precedenti la partita oggetto della richiesta.

2 – Le richieste, debitamente compilate e corredate da tutta la documentazione sopra citata, saranno sottoposte all’approvazione del G.O.S. (Gruppo Operativo di Sicurezza) in una specifica riunione nei giorni antecedenti la gara.

3 – Le richieste che avranno ottenuto l’approvazione da parte del G.O.S. riceveranno dal Pordenone Calcio la conferma di avvenuta autorizzazione via e-mail.
IN CASO DI MANCATA RISPOSTA, LA RICHIESTA E’ DA CONSIDERARSI RESPINTA.

4 – Il richiedente autorizzato, espletati i controlli d’ingresso, sarà accompagnato per l’esposizione dello striscione dagli steward nel punto corrispondente allo spazio assegnato.

5 – Al termine della gara lo striscione e/o la coreografia (se riutilizzabile) dovranno essere rimossi e, ove richiesto dal personale incaricato o anche attraverso il sistema di comunicazione audio dello stadio, ripresentato integralmente presso il cancello di ingresso.

6 – Non hanno impedimento all’ingresso le bandiere riportanti solo i colori sociali della propria squadra e quelle degli Stati rappresentati in campo con asta fino a 1,25 mt cava flessibile e di diametro entro i 2 cm. Per le altre bandiere è richiesta l’autorizzazione del G.O.S.

7 – Si ricorda che è fatto divieto introdurre all’interno dello stadio megafoni, tamburi e altri mezzi di diffusione sonora.

8 – l’esposizione di materiale diverso da quello autorizzato comporta l’immediata rimozione e l’allontanamento dall’impianto del/dei trasgressore/i cui potrà essere applicata la normativa in materia di divieto di accesso agli impianti sportivi nonché, revocata l’autorizzazione all’esposizione dello striscione identificativo del club di appartenenza.

Come previsto dalla Determinazione n. 26 del 30 maggio 2012, qualora lo striscione richiesto sia già stato autorizzato in via definitiva per tutta la stagione nell’impianto sportivo di competenza e sia già disponibile sul sito dell’Osservatorio Nazionale, la richiesta potrà essere presentata entro le 19 del giorno antecedente la gara.

TIFOSERIE OSPITI AL “BOTTECCHIA”

Chi si reca allo stadio “Bottecchia” per l’incontro in qualità di tifoseria ospite, dovrà effettuare uguale procedura con uguale tempistica. Il settore dedicato agli ospiti è la Gradinata (ingresso via San Vito).